mercoledì 10 marzo 2010

Londra - Jobs: Zitellaccia Cleaning Lady



A Londra ho fatto un po' di tutto.
Quando i soldi che avevo stanziato per la mia fuga stavano per finire mi sono messo seriamente alla ricerca di un lavoro. Beh, mi dicevo, un laureato col massimo dei voti con tanto di dottorato non avrà certo problemi a trovare qualcosa di interessante. Beh, non proprio. Il primo lavoro che ho trovato è stato quello di addetto alla pulizia in un McDonald, che sembra essere una delle figure professionali più ricercate della città. Così ho imparato quanto la gente possa essere sporca e credo di essermi immunizzato dalle più gravi malattie infettive per sempre. I primi giorni, non scherzo, spruzzavo quantità industriali di profumo sulla mascherina che indossavo prima di pulire i cessi. Poi mi sono abituato agli odori e alle secrezioni umane più disparate e ho cominciato a risparmiare in profumi. Allora non sapevo che la svolta era dietro l'angolo, e non sapevo che fare la Cleaning Lady mi avrebbe aperto le porte della lussuria londinese.

To be continued...

5 commenti:

pinkandthecity ha detto...

nonononon voglio sapere tutto ora!!!! non puoi lasciarci sul più bello con un to be continued!!!!

miss ale kaulitz ha detto...

Eddaiiiiiiiiiiiiiii!!! Io sono stata contagiata da 'sto (XD) Pink e ora sono ancora più scimmietta di primaaaaaaaaaaaaaaaa!! :D :P
Su su su! Racconta!
Ps: Io sarei arrivata con quelle tute che si vedono nei film dove succedono le catastrofi, quelle che indossano quelli della scientifica per non amalarsi! O.o

miss ale kaulitz ha detto...

Scusate: m'è rimasta 'na "emme" nella tastiera!! :P

BimboSottaceto ha detto...

Pretendo di sapere tutto. Ti prego in ginocchio come la più sciatta delle pornostar che sta apprestandosi a fare del sesso orale. L'unica differenza è che io ti prego a mani giunte.

Zitellaccia Acida ha detto...

cara miss caro pink e caro bimbo,
sarete accontentati quanto prima!

baci dalla Zitte